apprendimento

Elementi delle teorie dell’apprendimento

La conoscenza dell’uomo, la comprensione del suo comportamento hanno interessato il campo della psicologia che assume il suo nome e lo status di scienza, verso la fine del 1800, emergendo a fatica dalla filosofia e abbinandosi ad una disciplina allora in pieno sviluppo, la biologia sperimentale. L’entusiasmo per l’approccio scientifico apre le porte al “Comportamentismo” e all’interpretazione dell’azione umana come risultante di processi di condizionamento. Ricerche successive, tuttavia, mettono in luce che, per comprendere e prevedere il comportamento, è necessario prendere in considerazione anche fattori individuali, dati dall’insieme di convinzioni coltivate dall’individuo nei confronti della realtà. Da questa considerazione nascerà una nuova corrente il “Cognitivismo”. Complementare e contemporaneo a questo filone di ricerca, un altro pensiero altrettanto potente caratterizza la storia della psicologia, il paradigma “psicoanalitico”, con la scoperta dell’inconscio”. Negli anni 50 sarà l’individuo al centro del suo mondo, riconoscendogli potenzialità di autodeterminazione, di crescita e di trasformazione con la terza corrente detta “Umanistica”, che amplia il campo di osservazione e di studio dal semplice comportamento alla qualità delle relazioni anche nei decenni successivi.

 

 

8 settembre 2018

dalle ore 14.30 alle ore 18.00

Piazzale Tarantelli, 18 Roma (zona Torrino, Eur)

genogramma

RIMANI CONNESSO CON NOI

Seguici sui Social Network

ed anche

AICI - Scuola di Counseling Relazionale Integrato

info@aiciitalia.it